Accedi

Asana Enhancer - 4a edizione Anusara Marga

In giro, a testa in giù

Di Benita Wolfe (BJ Galvan)
www.benitawolfe.com

 

 

Una delle pose preferite di tutti i tempi nel programma di base di Anusara, altrettanto amata come temeva, dovrebbe essere Adho Mukha Vrksasana, Posa di albero rivolta verso il basso, Verticale o 'Pino' in spagnolo.

Perché mai qualcuno vorrebbe fare i supporti? Sono divertenti e giocosi e invocano emozioni positive dal coraggio alla gioia. I palmari non sono solo divertenti. Sono trasformativi nel corpo, nella mente e nel cuore. Ho visto i meravigliosi benefici di fare i supporti in me e in centinaia di persone di tutte le età, dimensioni e capacità. La studentessa più anziana che ricordo di aver guidato in una verticale supportata era nella sua metà di 80, e la più giovane, i miei nipoti a una o due. Nei miei anni di 20 come insegnante di handstands, non ho mai visto nessuno che non sorridesse o ridesse in estasi dopo aver fatto la loro prima verticale.

I manipoli sono come una droga con un ronzio che non svanisce. Hanno il "ronzio" che continua a dare. La verticale è la mia posa di riferimento ogni volta che sento il bisogno di un cambiamento nella prospettiva mentale o nel sentimento emotivo. Lo uso come posa 'riparativa', ed è la mia posa devozionale preferita. Sento che mi attraversa come un Pranam completamente rivolto verso il basso (arco, o 'andare avanti' in onore) con le mie mani sulla terra, le mie radici dei piedi ancorate nell'unità dei Cieli, e tra i due si trova il tamburo eterno infinito di Ama come me e il mio piccolo battito cardiaco.

Sul lato più tecnico della verticale, fisicamente capovolge letteralmente il corpo e lascia che gli studenti 'vedano' il mondo in un modo nuovo, da una prospettiva diversa, che significa sottosopra. Quindi la verticale cambia fisicamente la prospettiva per alcuni momenti; tuttavia, gli effetti continuano a lungo dopo essere scesi, perché la posa continua a dare. Se eseguiti con un'azione equilibrata e un allineamento preciso, i supporti fisici aumentano la forza di braccia, spalle e parte superiore del corpo. Il verticale è una posa da includere come preparazione nel sequenziamento della ruota completa (o urdhva dhanurasana) perché la forma del corpo nel verticale è la stessa forma della parte superiore del corpo nella ruota. Handstand prepara il corpo integrando le spalle e aprendo la parte superiore della schiena e il cuore.

Mentre la verticale è tecnicamente una "inversione" - ogni posa con la testa sotto il cuore - cade sotto la classe di pose chiamate equilibri manuali nel programma Anusara delle pose. Oltre a rafforzare e aprire la parte superiore del corpo, i benefici fisici più sottili dell'aspetto di inversione dei manipoli comprendono la stimolazione e una ricarica del sistema endocrino, migliorando l'equilibrio ormonale e il metabolismo; il sistema digestivo è stimolato, migliorando la digestione e la regolarità intestinale; e il sistema circolatorio è carico, regolando la pressione sanguigna e molto altro.

Emozionalmente e mentalmente, i supporti per le mani incoraggiano il coraggio, la gioia, la fiducia, la giocosità e mettono in luce il nostro bambino interiore per divertirsi nel parco giochi per adulti, aiutando a sollevare i nostri cuori, liberando la nostra mente e alleviando la depressione e il torpore.

Spiritualmente, i supporti per le mani ci aiutano a vedere il mondo con occhi nuovi. Assaggiamo la nostra gioia e iniziamo a vederla e sperimentarla davvero, tutti e tutto. Che si tratti di una verticale in equilibrio nel mezzo della stanza o di una verticale appoggiata al muro o con amici che sanno stabilizzarsi in modo sicuro, sperimentiamo il sorgere di bontà che deriva dalla pratica di questa posa. Alcuni direbbero che questo è un assaggio della nostra naturale, Eternal Joy o Cit (Coscienza) Ananda (Beatitudine). Questo piccolo assaggio del paradiso interno sembra l'elisir elusivo di trasformazione, guarigione; diventa l'abitudine salutare che ci invita a capovolgere ancora e ancora.

Principi chiave * di allineamento:

  • Abbraccio alla linea mediana verticale - Energia muscolare (2nd)
  • Coinvolgi i piedi e allarga le dita in modo uniforme - Energia muscolare ed Energia organica (2nd + 5th)
  • * Se l'allineamento dei tasti NON sta avvenendo, la posa collasserà o sarà rigida.
  • Istruzioni per calciare contro un muro:
  1. Per favore, vieni a quattro zampe - Posizione del tavolo
    1. Metti le ginocchia sotto i fianchi, gli stinchi dritti e paralleli, i piedi arricciati a quattro zampe.
    2. Allarga le dita e posiziona prima la punta delle dita. Quindi metti le mani sul
      tappetino sotto le spalle.

      1. Metà del polso larga quanto la spalla esterna.
      2. Le pieghe del polso sono parallele all'estremità corta anteriore del tappetino.
      3. Dal centro del polso una linea verticale taglia in due l'indice e il medio, più vicino all'indice, il polso si piega parallelamente all'estremità corta anteriore del tappetino.
  2. Fai un respiro profondo
    1. Allunga i lati del tuo corpo.
    2. Dalla parte posteriore del tuo cuore, assestati verso la terra con energia muscolare passiva in modo che le tue spalle si muovano sul tuo corpo posteriore e le scapole si avvicinino, sostenendo la parte posteriore del tuo cuore.
  3. Mantieni tutto ciò.
  4. Inspira con mani forti, le spalle si muovono sui polsi, solleva i fianchi.
    1. Le mani sono nella stessa posizione, le spalle sopra il polso, le scapole piatte sulla schiena.
    2. I fianchi si sollevano in alto, le gambe si muovono dritte.
  5. Espira, assicurati che non ci sia nulla nella tua "zona di calcio".
  6. Inspira e solleva una gamba in alto; rendere il let dritto e attivo e mantenerlo; attivare le dita del piede sollevato; vieni sulle punte dell'altro piede.
  7. Espirare, mettere in pausa e ricordare di mantenere il cuore impegnato.
  8. Inalare; attiva le mani, le braccia e le gambe e attira energicamente il tuo cuore.
  9. espirate; dal tuo cuore spingere verso il basso attraverso le ossa del braccio verso la Terra.
  10. Inalare; cuore e braccia forti.
    1. Piega e spingi la gamba nella terra con forza per calciare la gamba verso il muro,
    2. Porta la parte inferiore della gamba verso il cielo.
    3. Stringi forte le gambe e allarga le dita dei piedi.
  11. Espira la spinta dal tuo cuore sulla terra; crescere dal tuo cuore attraverso la gamba
    ossatura; le dita dei piedi brillano nei cieli.
  12.  Fai un paio di respiri se puoi.
    1. inala braccia forti, gambe unite dita dei piedi attive,
    2. espira la radice dal tuo cuore coraggioso verso la terra e il cielo.
  13. Fai un respiro, espirando, pancia forte, mantieni le gambe forti e dritte, inizia a abbassare una gamba dritta sulla terra e poi l'altra. Dopo un respiro circa nella curva in avanti, vieni a stare in piedi su un'inalazione; raddrizza la colonna vertebrale e condividi il tuo bel sorriso gioioso.

I principi chiave in verticale: come sono espressi nella posa

  1. Primo principio: aperto alla grazia
    1. Intenzione - Aperta al Cuore Coraggioso all'interno (Nucleo + Impegno = Coraggio)
    2. Breath - Kick up on Inhale; respiro attraverso la postura.
    3. Foundation - Clear Placement of Hands (chiaro e preciso).
      • Distribuire uniformemente le dita, posizionare le mani.
      • Metà del polso larga quanto la spalla esterna.
      • Polso allineato parallelamente alla parte anteriore, estremità corta del tappetino.
      • Le punte delle dita premono nella terra - punte biancastre.
      • Premendo i metacarpali, in particolare gli indici (angoli 4 del palmo).
    4. Galleggiamento del corpo interno; fianchi dai fianchi alle spalle lunghi; testa delle ossa del braccio impegnate con la gravità; energia muscolare passiva.
  2. Secondo principio - Energia muscolare "HUG THE MIDLINE"
    1. Torace
      1. Le mani sono impegnate; c'è un sollevatore sublet nella parte posteriore della mano dove la mano incontra il polso al retinaculo.
      2. Tutti i muscoli delle braccia sono impegnati uniformemente

      1. avambracci
        1. La parte superiore dell'avambraccio è morbida.
        2. La parte inferiore dell'avambraccio è attiva e forte.
      2. Arti superiori
        1. I bicipiti e tricipiti sono equamente impegnati in un'azione equilibrata, quindi il
        le braccia sono dritte; gli occhi dei gomiti si fronteggiano; e lì
        non c'è iperestensione o curva nei gomiti.
      3. Spalle
        1. Le teste delle braccia si inclinano indietro, le spalle sono impegnate con la schiena
        corpo.
        2. Le scapole sono fissate piatte sul retro, disegnando verso il
        Cuore.
    2. Parte inferiore del corpo - “IMPEGNA I PIEDI”
      1. I piedi sono attivi (come i piedi di montagna) tra appuntiti e flessi
      2. Tutti i muscoli delle gambe e dei glutei sono impegnati

      1. Cosce che si stringono insieme sulla linea mediana.
      2. Caviglie insieme e stinchi attivi sulla linea mediana.
      3. I bordi interni dei piedi si stringono insieme.
  3. Quinto principio - Energia organica - “SPREAD THE TOESEVENLY”
    1. Le dita dei piedi sono distribuite uniformemente.
    2. Intero corpo:
      1. Radica dal cuore attraverso le ossa del braccio.
      2. Sorgi dal cuore attraverso le gambe e le dita dei piedi.

Per interessanti bocconcini, vai al gruppo Facebook HANDSTAND ANONYMOUSTM.